Sostenibilità

Vai giù

Informativa in merito alla sostenibilità in Gradiente SGR in conformità al Reg. UE 2019/2088

Al fine di adeguarsi ai principi di investimento responsabile, Gradiente ha adottato un codice per un approccio strutturato alla gestione delle tematiche ambientali, sociali e di corporate governance (ESG, ovvero Environmental, Social e Governance) per sé stessa e per la selezione e gestione delle partecipate.
Uno dei motivi è la convinzione che adottando un approccio ESG sia possibile raggiungere una crescita migliore, un risparmio di costi e una migliore profittabilità in termini di ritorni di lungo periodo rispetto ad un approccio tradizionale e, allo stesso tempo, incrementare la nostra reputazione e rafforzare le relazioni con gli stakeholder. Gradiente SGR, quindi, mediante la gestione dei fondi di investimento e delle società target, si pone come obiettivo quello di associare alla massimizzazione dei ritorni, l’adozione dei principi di finanza responsabile. Tutto questo è possibile grazie ad un’integrazione tra i tradizionali strumenti di analisi finanziaria con quelli ambientali, sociali e di buona governance sia durante il processo di valutazione dell’investimento sia durante il periodo di detenzione delle partecipate.

Gradiente SGR attualmente non prende in considerazione, gli effetti negativi delle decisioni di investimento sui fattori di sostenibilità nel significato previsto dall’art. 4, comma 1, del Regolamento (UE) 2019/2088.
A seguito dell’adozione e dell’entrata in vigore delle norme tecniche di regolamentazione e a seguito del chiarimento delle questioni interpretative, Gradiente SGR riconsidererà la propria posizione ed effettuerà i relativi aggiornamenti.